Per bibliotecari e insegnanti

Buongiorno!
Dedico questa pagina a insegnanti e bibliotecari che ancora non conoscono i miei libri e ricercano un rapido aggiornamento o a coloro che invece li hanno letti e desiderano approfondire, magari in vista di una mia presentazione. Mi riservo inoltre di pubblicare periodicamente notizie e strumenti che spero vi saranno utili per avvicinare i giovani lettori alla lettura e alla scrittura. Troverete comunque altro materiale nella sezione Consigli del mio sito.
Buona consultazione e non esitate a inviarmi consigli, osservazioni e critiche!

Chi sono gli Invisibili?
A differenza di altre serie (come per esempio quella di Harry Potter), non occorre iniziare a leggere le avventure degli Invisibili a partire dal primo volume, poiché ogni libro è autoconclusivo e quello successivo affronterà un’avventura completamente diversa. È perciò possibile iniziare a leggere la serie a partire da QUALSIASI titolo: anche se non si conoscono le storie precedenti, si comprenderanno perfettamente vicenda e rapporti fra i personaggi.

I sei volumi della serie sono attualmente pubblicati da De Agostini Editore.
I primi quattro titoli furono originariamente pubblicati da Sperling & Kupfer Editori: “Gli Invisibili e il segreto di Misty Bay” (giugno 2000), “Gli Invisibili e la strega di Dark Falls” (ottobre 2001), “Gli Invisibili e il castello di Doom Rock” (marzo 2003) e “Gli Invisibili e l’enigma di Gaia” (marzo 2005). Le vecchie edizioni sono abitualmente disponibili per il prestito in molte biblioteche.

È possibile scaricare gratuitamente i primi 3 capitoli di ogni mio libro e ascoltare 1 capitolo audio, nella sezione a esso dedicata o nella sezione Estratti.

Nella sezione Racconti del sito si può scaricare gratuitamente un racconto inedito, La Dama della Scogliera, adatto anche a chi non conosca ancora la serie, e che funge da antefatto a Gli Invisibili. La ragazza fantasma (2013).

Gli Invisibili sono stati pubblicati in Belgio, Cile, Francia, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Russia, Spagna, Turchia, Ucraina e Ungheria.

I libri degli Invisibili hanno ricevuto i seguenti premi letterari:

1) Supervincitore della prima edizione del Premio nazionale di narrativa per ragazzi Comunità Montana dell’Alto Crotonese (2003): “Gli Invisibili e la strega di Dark Falls”.

2) Premio Bancarellino 2004: “Gli Invisibili e il castello di Doom Rock”.

3) Premio Giovanni Arpino 2005: “Gli Invisibili e il castello di Doom Rock”.

I romanzi di Giovanni Del Ponte (un file da scaricare con trame, tematiche e altro sui miei libri):
versione .pdf
versione .doc

I temi affrontati nei romanzi de Gli Invisibili
Con i miei libri mi pongo il principale obiettivo di coinvolgere e appassionare lettori grandi e piccoli, tuttavia in ognuno di essi affronto un tema diverso che mi sta a cuore. Non pretendo d’insegnare nulla ai ragazzi, tutt’al più avanzo proposte di discussione che essi possono poi affrontare tra loro, con i genitori, in classe o con me via e-mail e durante i miei incontri.

Ecco i temi finora affrontati:
Gli Invisibili. Il segreto di Misty Bay -> La difficoltà di diventare grandi senza rinnegare i propri ideali e senza trasformarsi in altre persone.

Gli Invisibili. La strega di Dark Falls -> L’importanza del dialogo fra genitori e figli.

Gli Invisibili. Il castello di Doom Rock -> Il bullismo scolastico.

Gli Invisibili. L’enigma di Gaia -> La salvaguardia dell’ambiente, la Terra come organismo vivente, la globalizzazione, la società dell’informazione nell’era del Grande Fratello (quello di Orwell, non il reality show), Internet e comunicazione. Cliccando qui è possibile accedere alla sezione del sito dove si approfondiscono questi e altri argomenti.

Gli Invisibili. Il paese del non ritorno -> Il lavoro nero. Lo sfruttamento degli immigrati e dei popoli del III e del IV mondo. La responsabilità e la scelta di inconsapevolezza di gran parte delle civiltà industrializzate.

Gli Invisibili. La ragazza fantasma -> La resilienza e la capacità di opporsi all’autocommiserazione. La mente e la coscienza coincidono con il cervello o risiedono al di fuori di esso? La non-località della coscienza attraverso le ipotesi di Rupert Sheldrake.

I temi affrontati in Acqua tagliente

L’apertura verso il diverso, l’interculturalità, la salvaguardia dell’ambiente, la biotecnologia, i rischi della manipolazione genetica e, soprattutto, la convergenza tra scienza e spiritualità, che i teorici di fisica quantistica stanno riscontrando.

Età consigliata: dai 13 e superiori; dai 12 se buoni lettori.

Anche di questo libro è possibile scaricare gratuitamente i primi 3 capitoli e ascoltare 1 capitolo audio, nella sezione a esso dedicata.

Incontri e laboratori con le classi
Tenendo conto dei suggerimenti e delle esigenze di insegnanti e bibliotecarie/i, ho redatto una guida che, mi auguro, sia sufficientemente esplicativa, ma ogni ulteriore suggerimento sarà bene accetto. Le mie proposte sono da considerarsi riadattabili alle necessità della singola scuola.
Chi, dopo la lettura di questa guida, avesse ancora dubbi o domande da rivolgermi, non esiti a scrivermi all’indirizzo giovannidelponte@gmail.com.

È possibile accedere alla pagina dedicata a incontri e laboratori cliccando QUI.
O scaricare la guida cliccando su Laboratori di scrittura con Giovanni Del Ponte (dimensione: 1.555 kb).

Sii social, condividi!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito web è conforme alla normativa sull’uso dei cookie.

Per migliorare l'esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookies, piccole porzioni di dati che vengono archiviati temporaneamente nella memoria del tuo browser. I dati raccolti tramite i cookies permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati, capire come gli utenti navigano il sito web, ed in generale consentono una migliore esperienza di utilizzo del sito.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

Chiudi